Preghiera del mattino

È uno degli strumenti che ci apre alla relazione con Dio e ci offre la possibilità di benedirlo, di ringraziarlo e di entrare nella contemplazione delle sue meraviglie.

Al risveglio: Salmo 63

O Dio, tu sei il mio Dio, all’aurora ti cerco, di te ha sete l’anima mia, a te anela la mia carne, come terra deserta, arida, senz’acqua.

Così nel santuario ti ho cercato, per contemplare la tua potenza e la tua gloria.

Poiché la tua grazia vale più della vita, le mie labbra diranno la tua lode.

Così ti benedirò finché io viva, nel tuo nome alzerò le mie mani.

Mi sazierò come a lauto convito, e con voci di gioia ti loderà la mia bocca.

Quando nel mio giaciglio di te mi ricordo e penso a te nelle veglie notturne,

a te che sei stato il mio aiuto, esulto di gioia all’ombra delle tue ali.

A te si stringe l’anima mia e la forza della tua destra mi sostiene.

Ma quelli che attentano alla mia vita scenderanno nel profondo della terra,

saranno dati in potere alla spada, diverranno preda di sciacalli.

Il re gioirà in Dio, si glorierà chi giura per lui, perché ai mentitori verrà chiusa la bocca.

Gloria 

Salmo 8 (si recita il sabato)

O Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo Nome su tutta la terra: sopra i cieli si innalza la tua magnificenza.

Con la bocca dei bimbi e dei lattanti affermi la tua potenza contro i tuoi avversari, per ridurre al silenzio nemici e ribelli.

Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai fissate,

che cos’è l’uomo perché te ne ricordi e il figlio dell’uomo perché te ne curi?

Eppure l’hai fatto poco meno degli angeli, di gloria e di onore lo hai coronato:

gli hai dato potere sulle opere delle tue mani, tutto hai posto sotto i suoi piedi;

tutti i greggi e gli armenti, tutte le bestie della campagna;

gli uccelli del cielo e i pesci del mare, che percorrono le vie del mare.

O Signore, nostro Dio, Quanto è grande il tuo Nome su tutta la terra.

Gloria …

Il Trisaghion

Traslitterazione testo greco e traduzione in italiano

 Aghios o Theos, aghios ischyros, aghiosathanatos, Eleison imas (tre volte)

 Santo Dio, Santo forte, Santo immortale, abbi pietà di noi (tre volte)

Lentamente, concentrati sul Nome di Gesù.

Il nome di Gesù è la Divinità racchiusa nel santuario, nel Santo dei Santi; pronunciare il Nome significa entrare nel segreto del Tempio (il corpo, la storia personale così com’è definita dalla forma delle tue membra). Al mattino la pronuncia del Nome lascia entrare la luce dentro la tua vita.

Seduto o in piedi, rivolgendo il volto verso oriente, fissando virtualmente lo sguardo verso le mura di Gerusalemme e verso le porte del tempio (il Santuario). Lasciar ondeggiare il corpo, adagio e in modo costante e recita la preghiera del cuore:

La Preghiera del Cuore

“Signore, Gesù Cristo, Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore”

 Testo in greco:

 Kyrie Iesou Christe, Yie tou Theou, Eleison me ton amartalon

Resta in silenzio per due o tre minuti, senza immaginare nulla, senza dire nulla.

Recita lo Shemà (Dt 6,4-9), portando le mani agli occhi:

Shemà

Traslitterazione testo ebraico e traduzione in italiano

Shema Yisrael/Adonai elohenu/Adonai echad/.

(barukh shem kevod malkhuto le’olam va’ed) (sottovoce)

We’ahavta et Adonai elohekha/bekhol-levavkha/u’Vekhol nafshekha/u’vekhol me’odekha/. We’hayu haddevarim ha’elleh/asher anokhimetzavekha haiyom/al-levavekha./ Veshinnantam levanekha/vedibarta bambeshiveteha/bevetekha / U’velekhtekha/vadderekh/u’vshakhbekha/u’vkumekha./U’kshartam le’ot al-yadekha/vehayu letotafotben enekha./U’lhtavtam al-mezuzot betekha/u’visharekha. 

Ascolta Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo. Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta la tua mente, con tutte le tue forze. Questi precetti che oggi ti do, siano fissi sul tuo cuore; li ripeterai ai tuoi figli, Israele, ne parlerai quando sarai  seduto in casa tua, quando camminerai per via, quando ti alzerai e quando ti coricherai; te li legherai alla mano come un segno, ti saranno come un pendaglio tra gli occhi; li porrai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte.

Salmo di ringraziamento: Salmo 84

Quanto sono amabili le tue dimore, Signore degli eserciti!

L’anima mia languisce e brama gli atri del Signore. Il mio cuore e la mia carne esultano nel Dio vivente.

Anche il passero trova la casa, la rondine il nido, dove porre i suoi piccoli, presso i tuoi altari, Signore degli eserciti, mio re e mio Dio.

Beato chi abita la tua casa: sempre canta le tue lodi!

Beato chi trova in te la sua forza e decide nel suo cuore il santo viaggio.

Passando per la valle del pianto la cambia in una sorgente, Anche la prima pioggia l’ammanta di benedizioni.

Cresce lungo il cammino il suo vigore,finché compare davanti a Dio in Sion.

Signore, Dio degli eserciti, ascolta la mia preghiera, porgi l’orecchio, Dio di Giacobbe.

Vedi, Dio, nostro scudo, guarda il volto del tuo consacrato.

Per me un giorno nei tuoi atri è più che mille altrove, stare sulla soglia della casa del mio Dio è meglio che abitare nelle tende degli empi.

Poiché sole e scudo è il Signore Dio; il Signore concede grazia e gloria, non rifiuta il bene a chi cammina con rettitudine.

Signore degli eserciti, beato l’uomo che in te confida.

Gloria …

Il Padre Nostro

Padre Nostro, che sei nei cieli

sia santificato il Tuo Nome

venga il Tuo Regno

sia fatta la tua volontà, come in cielo e così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiamo

e rimetti a noi i nostri debiti

come noi li rimettiamo ai nostri debitori,

e non ci indurre in tentazione,

ma liberaci dal male.

Amen

Conclusione: Cantico dei tre giovani (Dn 3,52-57)

Benedetto sei tu, Signore, Dio dei padri nostri – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto il tuo nome glorioso e santo – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu nel tuo tempio santo glorioso – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu nel trono del tuo regno – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu che penetri con lo sguardo gli abissi e siedi sui cherubini – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu nel firmamento del cielo – Degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedite, opere tutte del Signore, il Signore – Lodatelo ed esaltatelo nei secoli.

 

Scarica la Preghiera del Mattino in formato PDF

 

Te Deum // Musica Sacra
  1. Te Deum // Musica Sacra
  2. Isusova Molitva // Musica Sacra
  3. Agni Parthene // Musica Sacra
  4. Preghiera di Gesù // Musica Sacra